Seminario su come educare i bambini all'ironia e all'immaginazione. Con lo scrittore Andrea Valente e il Ludomastro Carlo Carzan.

A lezione di FantasticaIl seminario si è posto come obiettivo di proporre idee e suggerimenti per attivare percorsi educativi attraverso l'umorismo, il gioco e la creatività.

Si è lavorato con l’umorismo scoprendo come sollecitare e solleticare la motivazione e l’interesse, abbassando i livelli di ansia, tensione e disagio emotivo dei bambini e dei ragazzi e stimolando i loro processi cognitivi.

Si è scoperto che le Tradizioni popolari sono intrinse di ironia che a volte fa pensare e sorridere a denti stretti, come Giufà, simbolo del comico popolare con la sua imprevedibilità e i suoi modi di dire. 

La rielaborazione del ludomastro attraverso le narrazioni de “La Banda dei Giufà” ci ha dato l'opportunità di scoprire giochi pratici sui modi di dire, allenando il cervello alla ricerca di soluzioni alternative da far sperimentare ai ragazzi in classe.

Una rielaborazione delle lezioni di Fantastica di Gianni Rodari per affrontare e risolvere positivamente situazioni problematiche a scuola e nella vita.

E infine ci si è imbarcati sopra una nave per approdare lentamente verso le storie lette, raccontate di gusto prettamente umoristico-seriose del irriverente e simpatico inventore della Pecora Nera: Andrea Valente che ci ha dato strumenti utili per esprimere idee e sensazioni, per sperimentare processi, strumenti, tecniche e “trucchi” dell’arte dello scrivere storie umoristiche attraverso il personaggio veritiero e umoristico della “Pecora Nera”.

 

A LEZIONE DI FANTASTICA
14 maggio 2015
con Andrea Valente e Carlo Carzan
Sala Strehler - Teatro Biondo - Palermo

 

[LIBRI CONSIGLIATI] >>
Pubblicato in Incontri e festival

la banda dei giufa2A non più di 10 minuti a piedi dal Duomo di Catania si trova il Monastero di San Nicolò l’Arena, gioiello del tardo barocco siciliano e complesso benedettino tra i più grandi d’Europa. L’edificio monastico, che nasce nel ‘500 e si sviluppa fino ai giorni nostri, è un esempio di integrazione architettonica tra le epoche, oggi è patrimonio mondiale dell’Unesco.

In questa cornice suggestiva si è svolto un incontro tra il laboratorio e il gioco, dedicato alla banda dei Giufà, con il loro ideatori, Carlo Carzan e Lucia Scuderi.

Divertimento, gioco, narrazione hanno accompagnato tutto il pomeriggio di attività, anche grazie alla collaborazione di Carla Condorelli e Mariangela Di Stefano, giornaliste catanesi che si occupano del blog letterario Matte da Leggere, che matte lo sono diventate un po' di più insieme alla nostra banda di ragazzini terribili.

27 giugno 2013
con Carlo Carzan e Lucia Scuderi
Monastero dei Benedettini (CT)

 

[LIBRI CONSIGLIATI] >>

Noi Leggiamo

Dieci libri per raccontare
l'Olocausto ai più piccoli

Con la lista dedicata ai libri sulla Shoah inauguriamo il nostro nuovo progetto di promozione della lettura, NOILEGGIAMO, che periodicamente offrirà ai lettori delle bibliografie tematiche composte da dieci libri scelti dallo staff di Così per Gioco e dai tanti amici che collaborano con noi.

Gennaio è ormai diventato il mese della memoria, a scuola, a casa, in biblioteca, i libri e le narrazione sono uno strumento eccezionale per rinnovare il ricordo, per rafforzare i nostri anticorpi contro il razzismo e l'intolleranza, in un momento storico che ci pone quotidianamente dinanzi a una realtà difficile e articolata.

Le nostre proposte di lettura sono sicuramente di parte, nel senso che sono i libri che abbiamo provato, usato, letto, durante gli incontri con i ragazzi, e vogliono essere una conferma per chi già li conosce e un punto di partenza per chi è alla ricerca di materiale e idee per lavorare su questo tema con i più piccoli.

Abbiamo suddiviso i libri a partire dall'età, vi lasciamo alla lettura, con una sola nota, molti dei libri pensati per i lettori più piccoli, in realtà non hanno età.

Leggete e fateci sapere cosa ne pensate...

Pubblicato in NoiLeggiamo
Pagina 7 di 7

"Insegnare a vivere. Si tratta di permettere a ciascuno di sviluppare al meglio la propria individualità e il legame con gli altri ma anche di prepararsi ad affrontare le molteplici incertezze e difficoltà del destino umano".

Edgar Morin

Giochiamo con i gessi

La newsletter del Ludomastro

www.carlocarzan.it

Scuola Ludens

Così per Gioco su Facebook