valigia wfp 500pxIl 15 Dicembre 2015 a Brindisi è stata presentata una valigia di giochi pensata per far conoscere ai bambini d'Italia il World Food Programme (WFP), una delle più grandi organizzazioni umanitarie nel mondo, che ogni anno fornisce in media assistenza alimentare in media a 80 milioni di persone in circa 80 paesi.

I giochi sono serviti per far sperimentare, ai bambini, con attività pratiche, le varie fasi che dell'organizzazione umanitaria mette in moto per aiutare le popolazioni bisognose durante un disastro ambientale o di guerra: dalle fasi di pronto intervento, alla razione giornaliera di cibo per un bambino, alla scelta del cibo più adeguato per aiutare questi popoli.

Il WFP è una delle agenzie delle Nazioni Unite ed ha sviluppato sofisticati sistemi di pre-allarme in grado di salvare vite umane grazie all'efficienza e alla velocità delle risposte alle emergenze.

wfp.org/it

Biblioteca Sala BorsaGiocare in una biblioteca, anzi a Sala Borsa a Bologna, è stato possibile: Domenica 29 novembre 2015 i bambini dai 6 ai 12 anni hanno provato il nuovo gioco che  permetterà loro di diventare Bibliomaster.

Il "Ludomastro" Carlo Carzan e Sonia Scalco hanno guidato i rampanti bibliofili in un gioco attraverso le sale, le raccolte di libri, film e giochi e l'organizzazione della biblioteca come in un vero video games superando ogni volta i vari livelli per giungere alla soluzione e al Game Over del gioco.

La biblioteca Sala Borsa così per i ragazzi, non avrà più misteri. La mappa gioco del Bibliomaster è sempre disponibile, per trascorrere mezz'ora giocando, scoprendo e amando i libri.

www.bibliotecasalaborsa.it

giochiamo con i gessiDurante il Festival Tuttestorie 2015 di Cagliari svoltosi nel mese di ottobre i bambini, gli adulti hanno riscoperto il giochi con i gessi da fare per terra.

Il "Ludomastro" Carlo Carzan con Sonia Scalco hanno riprodotto con i gessetti colorati, nella piazza dell'EXMA nel centro di Cagliari, differenti giochi con cui grandi e piccini si sono cimentati a sfidarsi in giochi di precisione, equilibrio e tanta fortuna oltre a giochi di logica e artistici.

 

Pagina 1 di 2

"Insegnare a vivere. Si tratta di permettere a ciascuno di sviluppare al meglio la propria individualità e il legame con gli altri ma anche di prepararsi ad affrontare le molteplici incertezze e difficoltà del destino umano".

Edgar Morin

Giochiamo con i gessi

La newsletter del Ludomastro

www.carlocarzan.it

Scuola Ludens

Così per Gioco su Facebook