giufa.cesano.madernoGIUFÀ CUS CUS - L'INVIATO SPECIALE
Palazzo Arese Borromeo
Cesano Maderno (MB)
dal 5 Dicembre al 24 Gennaio
INGRESSO LIBERO

 

Chi è Giufà Cus Cus?

Giufà Cus Cus è un inviato speciale, conosciuto da grandi e bambini per la sua trasmissione dedicata al cibo e alle storie con uno spiccato senso dell’umorismo.

Gliene capitano di tutti i colori, sembra sciocco, ma alla fine riesce sempre a trovare la soluzione giusta per ogni problema.

Lui intervista il pubblico, assaggia, cucina, presenta i grandi chef del Mediterraneo, e ogni volta accade qualcosa di strano e allo stesso tempo divertente.

Scuola Ludens 2015/16

 

Con il nuovo anno scolastico arriva puntuale la proposta di Così per Gioco.

Il metodo Scuola Ludens si va sempre più diffondendo e proponendo come uno strumento di lavoro completo per il mondo educativo.

"Educare al gioco e alla lettura
per formare teste ben fatte"

È il nostro obiettivo e allo stesso tempo segna il sentiero su cui desideriamo spostarci.

ALettura e gioconcora una volta ci piace tra i nostri riferimenti culturali citare il filosofo Edgar Morin, che nel suo ultimo libro pone all'educazione un obiettivo concreto: "Insegnare a vivere. Si tratta di permettere a ciascuno di sviluppare al meglio la propria individualità e il legame con gli altri ma anche di prepararsi ad affrontare le molteplici incertezze e difficoltà del destino umano".

Con il gioco, la lettura, i libri pensiamo si possa davvero "insegnare a vivere".

Per avere informazioni, ricevere le guide e provare il METODO SCUOLA LUDENS visitate il sito web che abbiamo dedicato al nostro percorso...

Guide Scuola Ludens 2015/16

Per dire NO, per recuperare emozioni, per riflettere sulla forza delle parole e sul significato della memoria.
falcone e borsellino non sono un aeroporto

Una conferenza pensata e narrata per i ragazzi che nel 1992 non erano ancora nati e oggi rischiano di “leggere” quei momenti solo attraverso la fiction.

Un diario di viaggio nella memoria del passato e nella vita del presente, raccontato da Carlo Carzan seguendo la traccia narrativa del suo omonimo libro, restituisce , attraverso le immagini, i suoni, le parole e i racconti di chi si è opposto al “vento immobile” della mafia.

festa libro zafferana

“Se vogliamo che i ragazzi leggano, che trovino nel libro soddisfazione a certi interessi, dobbiamo dare loro l’esempio con la partecipazione attiva alla loro lettura e alla loro vita”.

Queste parole dello scrittore Roberto Denti racchiudono lo spirito con cui anche quest’anno la città di Zafferana Etnea si accinge ad ospitare la Festa del Libro, appuntamento giunto alla sua nona edizione.

Un evento che continua a crescere, passo dopo passo, o meglio libro dopo libro, ed oggi è a pieno titolo uno dei più importanti eventi culturali dell’Isola.

Il festival è organizzato dal Circolo Didattico Statale di Zafferana Etnea, in collaborazione con il Comune di Zafferana Etnea, l'I.C. “F.De Roberto” e l'Associazione Calicanto di Zafferana Etnea, inizia il 10 Aprile per concludersi il 18.

Carlo Carzan dell'Associazione Così per Gioco sarà presente il 16 e il 17 aprile per incontrare al mattino i ragazzi delle scuole di Giarre e di Zafferana Etnea e al pomeriggio del 16 aprile per un incontro formativo per docenti presso l'istituto comprensivo di Giarre.

Per scaricare il programma completo vai su http://www.circolodidatticozafferana.it/

 

[ I libri che Il Ludomastro presenterà ] >>

tommaso percivaleIl 15 aprile Tommaso Percivale sarà a Palermo ospite del Ludomastro Book Show condotto da Carlo Carzan.

Un TALK SHOW dedicato ai libri per ragazzi, uno SPETTACOLO che è anche un GRANDE GIOCO, che rende il libro protagonista del divertimento dei ragazzi.

Tra interviste, racconti, letture, giochi si realizza un viaggio che coinvolge direttamente i bambini e i ragazzi avvicinandoli in modo piacevole e divertente al mondo della lettura.

Al mattino Tommaso Percivale incontrerà i ragazzi delle scuole:

  • Istituto Comprensivo Capuana di Palermo
  • Istituto Comprensivo Archimede-Privitera di Partinico

Biografia

Tommaso Percivale vive e lavora sulla cima di una collina, circondato da castagni, caprioli e aria buona. Scrittore, prestigiatore, appassionato di fumetti e tecnologie, cartoni animati e cinema, giocatore e creatore di board games, non possiede una tv e non ne sente la mancanza. Gli piace dormire, la vita all’aperto, esplorare luoghi abbandonati e curare il suo piccolo frutteto. Il suo lavoro consiste nell’osservare il mondo da varie angolazioni, cercare di capire le persone e il modo in cui pensano, e poi distillare tutto in un libro. Dal 2014 collabora con l’agenzia Book on a Tree.

 

[LIBRI CONSIGLIATI] >>
palio giochi popolariIL PALIO DEI GIOCHI POPOLARI

Un grande gioco, un “Palio” dedicato ai giochi popolari delle regioni italiane e del mondo. Un palio pensato per tornare a giocare e riscoprire il piacere di passare il tempo insieme, grandi e piccoli, legando queste manifestazioni giocose alla narrazione popolare, per avvicinare i bambini alle radici della nostra cultura, alla scoperta degli antichi giochi e ad una valorizzazione delle tradizioni popolari.

Il palio è collegato al progetto della ludoteca itinerante Trottola Ruzzola. L'idea principale è quella di creare un percorso attraverso i giochi di una volta integrato da narrazione di storie tradizionali del Mediterraneo.

Mostra trottola ruzzola

Ogni gioco è presentato tramite la narrazione di un'avventura della tradizione popolare. Creando un atmosfera che in qualche modo rappresenta il momento del gioco in cortile e del “cunto” popolare.

palio

 

ATELIER DEI BAMBINI

Il 12 aprile si inaugura presso il Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari un’area esclusivamente destinata alla didattica per i ragazzi: L'atelier dei bambini. Lo staff dell'Associazione Così per Gioco con Carlo Carzan e Sonia Scalco sarà presente con l'attività del Palio dei giochi popolari.

Mostra Trottola Ruzzola creditsTROTTOLA RUZZOLA - La ludoteca itinerante dei giochi popolari dal mondo - in mostra a Fa' la cosa giusta, Fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili.

Un allestimento per scoprire gli antichi giochi dei nostri nonni, per una valorizzazione delle tradizioni popolari e della memoria ludica.

Il racconto del gioco che si trasforma in sperimentazione diretta da parte di bambini e adulti, in un percorso di condivisione ludica delle proprie radici.

Una mostra che nasce con l'obiettivo di rivalutare la dimensione della creatività manuale nei progetti di apprendimento, per presentare ai bambini di oggi i giochi di strada di una volta.

 

La fiera sarà aperta dal 13 al 15 Marzo 2015 - Fieramilanocity

Due seminari tra DIDATTICA LUDICA e ANIMAZIONE ALLA LETTURA.

teste ben fatte sgardoli carzan

• Modulo 1 - QUINDICI DICIOTTO

La GRANDE GUERRA raccontata ai ragazzi. Pensato per la scuola secondaria.

• Modulo 2 - I RACCONTI DI UN VETERINARIO

Gli ANIMALI narrati ai bambini. Pensato per la scuola dell'infanzia e primaria.

Dalla lettura del libro “La ricreazione non si tocca”, di Carlo Carzan, alla pratica dell’azione non violenta.

ciao presidente

Abbiamo colto l'occasione dell'uscita in libreria del nuovo libro di Carlo Carzan per legarlo a un nuovo progetto di animazione alla lettura.

La ricreazione non si tocca infatti è un racconto che parla di partecipazione, diritti, proteste non violente, educazione alla pace e al confronto.

Narra di un gruppo di bambini che vuole riconquistare il diritto a vivere la ricreazione, vietata dal preside.

Sono gli stessi argomenti e idee che hanno attraversato la vita del Presidente Sandro Pertini, per questo crediamo che incontrare i bambini, leggere un libro, parlare di pace e di lotta per far sentire la propria voce, sia il modo migliore per ricordarlo e farlo conoscere ai più piccoli.

Pagina 1 di 9

"Insegnare a vivere. Si tratta di permettere a ciascuno di sviluppare al meglio la propria individualità e il legame con gli altri ma anche di prepararsi ad affrontare le molteplici incertezze e difficoltà del destino umano".

Edgar Morin

Così per Gioco su Facebook

Giochiamo con i gessi

La newsletter del Ludomastro