Incontro con Alessandro Gallo

scimmieGiorno 7 Novembre presso l’istituto comprensivo Amari-Roncalli, nei locali della scuola secondaria in via P.Randazzo, 22 (trav. Corso dei Mille).

L’associazione Così per Gioco  e la casa editrice Navarra presentano una nuova collaborazione dedicata alla promozione della lettura e all’impegno civile.

Nell’ambito del progetto VENTI (anni) CONTRO LA MAFIA, che vede la partecipazione di artisti che incontrano gli adolescenti sul tema della narrazione antimafia, sono stati pensati dei percorsi comuni dove integrare il lavoro di animazione alla lettura con la proposta editoriale. 

Scimmie o persone? È il primo laboratorio a cura di Carlo Carzan, nato da questa nuova collaborazione e dedicato al romanzo Scimmie di Alessandro Gallo, giovane autore napoletano, fortemente impegnato nella narrazione antimafia.

L’autore con Carlo Carzan, incontreranno insegnanti, educatori, animatori per presentare il libro e il laboratorio, con l’obiettivo di riflettere insieme sugli strumenti e le strategie da adottare con i ragazzi nell’ambito di un percorso di narrazione e legalità.

Si tratta della prima fase del percorso, che vede successivamente la realizzazione dei laboratori nelle classi, centri aggregativi o biblioteche ed in ultimo in primavera un incontro tra l’autore e i ragazzi che nel frattempo avranno letto il libro.

Scimmie

Liberamente ispirato alla figura di Giancarlo Siani per il personaggio del giornalista, e a tanta gioventù napoletana non solo di quegli anni ‘80, Scimmie è un romanzo ruvido, acerbo, come i quindici anni dei tre protagonisti, messi a fuoco dalla giovane voce di Alessandro Gallo, un esordiente che promette molto.

 

Il Laboratorio

venticopLaboratorio di scritture emotive per riflettere. Il desiderio di essere qualcuno, di evidenziarsi tra la massa informe degli adolescenti di strati sociali più bassi che medi, queste le motivazioni che spingono i tre protagonisti di Scimmie a cercare un proprio ruolo nella malavita organizzata della Napoli degli anni '80.

Napoli come Palermo, Bologna o Milano, un laboratorio di scritture per riflettere sul presente e pensare al futuro.

Un piccolo percorso, una riflessione, un incontro per parlare di mafia e antimafia, quella concreta, quotidiana, delle piccole cose che ci circondano.

 

L’autore

Alessandro GalloAlessandro Gallo (Napoli, 1986) è scrittore, attore e regista. Ha collaborato con i registi: Fabio Acca, Mario Gelardi, Claudio Longhi, Vanda Monaco, Adriano Sforzi.

Con lo spettacolo Tufo ha vinto il Premio Miseno 2008. Con il riadattamento teatrale del suo romanzo Agguantame (Il Punto di Partenza, 2009) si è aggiudicato il Premio Miseno 2010.

Con lo spettacolo Vrènzule è arrivato semifinalista al Premio Scenario 2009. Si è aggiudicato il Premio Musae 2007 con il video Pummarò e il Premio Musae 2008 con il video This is not a Play.

È ideatore e coordinatore del progetto di Teatro per la legalità dal titolo Vi raccontiamo le mafie per gli studenti delle scuole superiori di Bologna.

Vota questo articolo
(0 Voti)
Letto 9467 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

"Insegnare a vivere. Si tratta di permettere a ciascuno di sviluppare al meglio la propria individualità e il legame con gli altri ma anche di prepararsi ad affrontare le molteplici incertezze e difficoltà del destino umano".

Edgar Morin

Giochiamo con i gessi

La newsletter del Ludomastro

www.carlocarzan.it

Scuola Ludens

Così per Gioco su Facebook