Narrazione e conferenza per ragazzi su mafia e antimafia

falcone e borsellinoUna conferenza pensata e narrata per i ragazzi che nel 1992 non erano ancora nati e oggi rischiano di “leggere” quei momenti solo attraverso la fiction.

Un diario di viaggio nella memoria del passato e nella vita del presente, raccontato da Carlo Carzan attraverso immagini, suoni, parole, racconti, che presentano coloro che hanno soffiato contro il “vento immobile” della mafia.

VENTI (anni) CONTRO LA MAFIA per modellare, pulire, raccontare, rendere abitabile la nostra terra.

Per dire NO, per recuperare emozioni, per riflettere sulla forza delle parole e sul significato della memoria.

Clicca sull'immagine per scaricare la locandina.

Pubblicato in

scimmieNell’ambito del progetto VENTI (anni) CONTRO LA MAFIA, che vede la partecipazione di artisti che incontrano gli adolescenti sul tema della narrazione antimafia, sono stati pensati dei percorsi comuni dove integrare il lavoro di animazione alla lettura con la proposta editoriale.

Scimmie o persone? È il primo laboratorio a cura di Carlo Carzan, nato da questa nuova collaborazione e dedicato al romanzo "Scimmie" di Alessandro Gallo, giovane autore napoletano, fortemente impegnato nella narrazione antimafia.

Pubblicato in

Venti contro la mafiaNell’anno del ventennale delle stragi di Capaci e via D’Amelio abbiamo pensato di raccontare i "VENTI (anni) contro la mafia" attraverso l’arte.

DIECI RAGAZZI, dai 14 ai 18 anni, e DIECI ARTISTI lavoreranno insieme in un laboratorio in cui le arti s’incontrano, per riflettere e rileggere in modo alternativo la lotta alla mafia.

Read More

Il percorso sarà coordinato da Carlo Carzan e guidato da scrittori, illustratori, fotografi e artisti impegnati da sempre nel mondo della narrazione per ragazzi.

e azioni creative si svilupperanno integrandosi e mischiandosi tra loro, creando un flusso d’idee trasportate dai venti.

Pubblicato in News

"Insegnare a vivere. Si tratta di permettere a ciascuno di sviluppare al meglio la propria individualità e il legame con gli altri ma anche di prepararsi ad affrontare le molteplici incertezze e difficoltà del destino umano".

Edgar Morin

Giochiamo con i gessi

La newsletter del Ludomastro

www.carlocarzan.it

Scuola Ludens

Così per Gioco su Facebook