fbpx

Allenamente con Roald Dahl

allenamentedahl

Allenamente con Roald Dahl

Giochi Allenamente rende omaggio a Roald Dahl,  il nostro progetto di divulgazione e di formazione parte dall’idea che si possa allenare e potenziare il cervello giocando. Molte possono essere le strade da seguire per motivare piccoli e grandi a conoscere e migliorare il proprio potenziale, una delle più affascinanti è quella che attraversa il mondo della creatività e della narrazione.

 La vita è migliore se si gioca. (Roald Dahl) 

Nell’anno del centenario della nascita di Roald Dahl abbiamo pensato di incrociare le nostre attività con una proposta dedicata all’immaginario di uno dei più grandi scrittori per ragazzi della storia della letteratura. La nostra idea è stata accolta dai Sistemi Bibliotecari di Brescia e inserita nel progetto “Nella Fantastica Fabbrica di Roald Dahl”, organizzando una serie di conferenze ludiche tra biblioteche e scuole, grazie all’organizzazione di ForKids.

L’obiettivo è quello di trasformare i personaggi delle storie di Roald Dahl in allenatori di cervelli, cercare tra le pagine le idee per migliorare la logica, l’osservazione, il punto di vista, la memoria e altre importanti capacità del nostro cervello, un modo particolare per giocare con i libri.

Con Matilda si può entrare dentro il mondo della narrazione e della creatività, prendere spunto dalle sue storie per inventarne altre, cogliere le sue capacità, a partire dalla grande memoria, per inserirle in piccoli giochi a tema.

Un altro personaggio che si presta alla costruzione del percorso è li Signor Volpe, attraverso il quale possiamo parlare di logica e problem solving, inventare nuove situazioni “pericolose” da cui dovrà fuggire.

Il GGG diventa un utile riferimento per parlare di osservazione, di punti di vista, e perché no, d’illusioni ottiche. Si tratta di un personaggio che è assolutamente diverso da ciò che sembra, e questa può essere una chiave interessante da accostare a giochi di osservazione e di percezione.

Anche gli Sporcelli possono far parte del nostro percorso, basta accostarli a un lavoro sui cinque sensi.

Ogni personaggio di Roald Dahl fornisce lo spunto per allenare il cervello attraverso le attività del libro Allenamente, vi lanciamo una piccola sfida, scegliete uno dei protagonisti dei libri di Dahl e costruire il suo profilo “ALLENAMENTE”, basta rispondere queste a tracce qui sotto.

  • Nome e libro del personaggio
  • Quali sono le sue capacità del cervello più importanti?
  • In quale evento si mette in evidenza almeno una di queste capacità?
  • Tre aggettivi per definire il personaggio.
  • Pensare un gioco Allenamente da associare alla capacità e al personaggio scelto.

Si tratta di un’attività da svolgere a casa, in classe, in biblioteca, aspettiamo nei commenti le vostre idee.

No Comments

Post a Reply

Vai alla barra degli strumenti