MEMORIA DA SUPER INVESTIGATORE

sherlock-watson-bbc

MEMORIA DA SUPER INVESTIGATORE

Sherlock Holmes ha le idee chiare sulla memoria
“Vede, caro Watson, secondo me il cervello di un uomo, in origine, è come una soffitta vuota: la si deve riempire con mobilia di nostra scelta.L’incauto vi immagazzina tutte le mercanzie che si trova: ma in questo modo le nozioni che potrebbero essergli utili finiscono col non trovare più il loro posto, o si mescolano e si confondono con una quantità d’altre cose, cosicché diviene assai difficile reperirle. Viceversa, lo studioso accorto seleziona accuratamente ciò che immagazzina nel suo cervello. Ci mette soltanto gli strumenti che possono aiutarlo nel suo lavoro, ma di quelli tiene un vasto assortimento, e si sforza di sistemarli nell’ordine più perfetto.”

memoria

Per allenare il cervello alla memoria ho pensato di proporvi quattro diversi giochi per giovani investigatori, con Sherlock, per imparare a osservare e ricordare le persone e i luoghi.

COSA MANCA?
Occorrente: 20 cartoncini quadrati di 10 centimetri per lato, colori, forbici, riviste, carta
Giocatori: 3 o più

Prendete i venti cartoncini e disegnateci sopra o incollate ritagli di abiti differenti.
Mischiateli e distribuiteli scoperti sul tavolo, poi osservateli con attenzione.
Tutti gli Sherlock giocatori chiudono gli occhi, tranne uno, che toglie una carta dal tavolo.
Gli altri aprono gli occhi e devono descrivere su un foglio l’abito mancante. Chi indovina guadagna un punto. Vince chi, dopo dieci turni, ha più punti.

QUALE INDOSSO?
Occorrente: trenta cartoncini 10×10 centimetri, colori, forbici, matita
Giocatori: 2 o più

Prendete dieci dei trenta quadrati e su ciascuno disegnate due capi d’abbigliamento di colore diverso, ma che a vostro parere possono stare bene insieme. Dovete usare sempre colori diversi, quindi venti in tutto.
Ora prendete gli altri venti cartoncini: ognuno dovrà essere colorato con uno dei venti colori, ma su un lato solo.
Mischiate le trenta carte, distribuitele coperte sul tavolo. A turno ogni giocatore volta tre carte e se trova i tre abbinamenti, abito e colori, le conquista, altrimenti le copre nuovamente e il turno passa al giocatore successivo.
Quando le carte saranno terminate, vincerà chi ne possiede di più.

VISITA AL MUSEO
Occorrente: un libro con riproduzioni di quadri o illustrazioni
Giocatori: 2 singoli o squadre
I giocatori osservano per due minuti un quadro, creano delle domande su ciò che vedono.
Poi si allontanano e, senza più poterlo vedere, si scambiano le liste e provano a rispondere alle domande.
Vince chi riesce a rispondere in modo esatto a più domande dell’avversario.
GUARDATI INTORNO
Giocatori: 2 singoli o 2 squadre
Un gioco per aumentare la capacità di osservazione con Sherlock.
Un giocatore esce da una stanza, gli altri spostano o modificano la posizione di cinque oggetti.
Il giocatore rientra, e in tre minuti deve scoprire quali sono gli oggetti spostati e la loro posizione iniziale.
Nel frattempo gli altri possono disturbarlo utilizzando la voce, camminando o facendo smorfie e gesti dinanzi a lui.
A turno escono anche gli altri giocatori; vince chi ha scoperto più cambiamenti.

No Comments

Post a Reply