LA RISATA CHE ALLENA LA MENTE

shutterstock_bambini che ridono

LA RISATA CHE ALLENA LA MENTE

In questi anni di attività abbiamo scoperto una cosa che ci piace davvero molto, si può allenare il cervello attraverso una bella risata, con strumenti operativi che gli adulti, che siano insegnanti, genitori, operatori culturali o educatori, possono utilizzare in modo concreto nel loro quotidiano approccio con bambini e ragazzi.
L’educazione al sorriso, alla risata, al comico, attraverso connessioni logiche e analogiche, che diventano fondamentali in un percorso didattico-cognitivo, favorisce allo stesso tempo benessere e apprendimento personale.
Non a caso anche Leonardo Da Vinci era un cultore del divertimento, del comico, del benessere legato alla creatività.

bambini_lavagna_risate

Tra i tanti giochi che abbiamo proposto in giro, ne ho scelti due, pensati per far divertire e sorridere i partecipanti, idee di gioco strane, dove la risata prende il sopravvento.

UNA MONTAGNE DI SCARPE
Olfatto e Tatto per riconoscersi
Occorrente: le scarpe di ogni partecipante
Giocatori: da 4 in su
• Mettetevi in cerchio, togliete le scarpe e le mescolate al centro formando una bella collina di scarpe.
• Al via tutti i giocatori, con gli occhi chiusi devono ritrovare le proprie scarpe.
• Quando tutti avrete due scarpe aprite gli occhi, guardate quali avete in mano, e per ogni vostra scarpa guadagnate un punto.
• Ripetete il gioco per almeno quattro volte, alla fine vincerà chi ha raccolto più punti.
CAMPIONATO DI RISATE
Una prova per comici irresistibili!
Occorrente: una caramella, un cioccolatino o altro a vostra scelta, per ogni designer
Giocatori: da 4 in su
• Prima di tutto si sceglie un tesoro da scommettere nel nostro campionato, può
• essere una caramella, come un cioccolato, o magari semplicemente una nocciolina, o un confetto.
• Mettetevi a coppie uno di fronte all’altro, al via dovete cercare di fare ridere l’avversario, chi perde cede all’avversario il proprio tesoro.
• Al turno successivo si sfidano i vincitori, e poi ancora sino alla finale a due giocatori, chi vincerà conquisterà il tesoro.

No Comments

Post a Reply