La bella dalla stella d'oro - Finalista al premio Andersen

La bella dalla stella d'oroContinua il successo del primo volume della collana Turutùn Turutùn Turutùn.

LA BELLA DALLA STELLA D'ORO è arrivata seconda nella categoria 6/9 anni del Premio Andersen.

Ringraziamo la giuria per l’attenzione che ha avuto nei nostri confronti, attenzione che ci stimola a continuare nella strada intrapresa, portare il mondo delle fiabe della tradizione siciliana ai nostri bambini.

 

Read MoreContinuano nel frattempo le presentazioni e gli incontri con l'autore e l'illustratrice, che hanno visto Carlo Carzan presente a Bologna per Fieri di Leggere ed in giro per le scuole, mentre Marcella Brancaforte ha partecipato al festiva MiniMondi di Catania.

 

Di seguito la notizia apparsa sul Giornale di Sicilia:

LA BELLA DALLA STELLA D'ORO

Premio Andersen"Finalista al Premio "ANDERSEN" (Oscar della fiaba a Sestri Levante) diventa rappresentazione teatrale al FESTIVAL MINIMONDI di Catania. "La Bella dalla Stella d'oro" edito dalle Edizioni Arianna di Geraci Siculo (di Arianna Attinasi, la più giovane editrice d'Italia) è tra i finalisti della 40° edizione del premio letterario Hans Christian Andersen e della decima edizione dell'Andersen Festival. Il premio è il più prestigioso riconoscimento italiano per la letteratura per ragazzi e sarà assegnato il 19 maggio a Sestri Levante nel corso della manifestazione dal 24 al 27 maggio.
L'albo illustrato da Marcella Brancaforte è il primo della collana "Turutùn Turutùn Turutùn" che vede tradotte in italiano le più rare favole siciliane raccolte da Giuseppe Pitrè, qui raccolte e narrate in italiano da Carlo Carzan. Il giorno della presentazione della collana, lo scorso dicembre, Carzan aveva raccontato: "Mi sono divertito a riscrivere questo lingua, anche se risale a più di cento anni fa, non è stato semplice. Il mio obiettivo era quello di far leggere ai bambini questo testo tradizionale per tramandare la memoria".
Ma "la Bella dalla Stella d'oro" non è solo un libro: il 25 maggio alla biblioteca comunale Bellini di Catania, nell'ambito di "Minimondi. Da Parma a Catania Festival della letteratura per ragazzi", diventerà anche una rappresentazione di teatro sperimentale con la lettura animata dalle performances figurate di Saskia Menting e la partecipazione dell'illustratrice. Un doppio successo quindi per un  prodotto siciliano."
Testo di Antonella Quaranta, Giornale di Sicilia, 12.5.2007, col titolo: Premio letterario "Andersen"/ un libro di Geraci tra i finalisti.

Vota questo articolo
(0 Voti)
Letto 2418 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

"Insegnare a vivere. Si tratta di permettere a ciascuno di sviluppare al meglio la propria individualità e il legame con gli altri ma anche di prepararsi ad affrontare le molteplici incertezze e difficoltà del destino umano".

Edgar Morin

Giochiamo con i gessi

La newsletter del Ludomastro

www.carlocarzan.it

Scuola Ludens

Così per Gioco su Facebook